lunedì 21 maggio 2018   
  Cerca  
 
Registrazione  Login  
Blog  
   Account Login Riduci  


Registrazione
Hai dimenticato la Password ?

     
  
  Il mio blog personale  Il mio blog personale Riduci  

Inviato da: ercoletagliamonte
16/08/2011 10.47

Che cos'è la follia
se non una frase che non fa rima con la precedente,
se non una risposta diversa da ciò che il mondo si aspetta.
Ma chi ha deciso quali sono le risposte?
Chi pensa di avere in pugno la verità?
Il mondo è lo specchio di ciò che filtra attraverso gli occhi
e nessuno potrà mai vedere il mondo attraverso gli occhi di un altro.
La follia è una delle tante possibili saggezze,
forse le più estrema delle saggezze,
di chi non ha bisogno di uniformarsi,
di chi non vuole seguire le masse
solo perché si muovono nella stessa direzione.
La follia è nuotare controcorrente,
è ascoltare i silenzi in mezzo alla folla,
è sentire ancora il profumo del mondo.
Perché tutto deve essere come qualcuno ha deciso?
Perché noi dobbiamo essere come qualcuno ha deciso?
Perché dobbiamo vestirci, mangiare, bere come qualcuno ha deciso?
La luce soffusa dello stanzone
lascia intravedere i lineamenti di un uomo
che siede accanto al camino.
Lo sguardo naviga nei tanti anni trascorsi
più che nei pochi ancora da trascorrere.
In mano una pipa forse spenta da qualche anno,
nell'altra un agenda che stringe gelosamente,
nel timore di lasciarla cadere.
Mi chiedo quante cose avranno visto quegli occhi,
quante storie, quanti successi, quante delusioni.
Una vita di mattoni che giorno dopo giorno
da un lato ci arricchiscono,
dall'altro possono nasconderci sempre più a noi stessi,
a colui con il quale siamo nati
e dal quale inevitabilmente ci allontaniamo.
Le sue parole mi guidano in un labirinto
che non ho mai visto né conosciuto,
eppure così familiare,
mi conducono per mano in un percorso
che non è il mio,
ma che sento così vicino.
L'intercalare di toni, cadenze, pause e sussulti
mi culla mentre vago attraverso la sua vita.
E allora tante domande e tante risposte
quasi per magia si abbinano rapidamente.
I pezzi di un mosaico astratto
si incastrano generando figure sempre più note.
L'esperienza è ciò che noi costruiamo sopra la nostra vita
ma l'esperienza è anche ciò che ci permette di percepire meglio la nostra innata follia.
Mai abbandonare le propria follia!
Mai rinnegarla!
Mai sopprimerla!
La follia è ciò che ci rende liberi,
è ciò che espande la nostra mente fino a farle toccare i suoi reali confini,
è ciò che ci fa respirare anche quando non c'è aria.
La mia mente vaga nelle sensazioni inebrianti del suo essere
e trova pace in ciò che collima alla sua essenza.
La luna riflette la sua tenue luce sul mare,
ma il buio è così forte da vincere.
Conducimi verso di te o luna perché il resto è nulla

Copyright ©2011 Ercole Tagliamonte

Tags:

Nome:
Titolo:
Commento:
Aggiungi Commento    Annulla  
     
  
  Blog List  Blog List Riduci  
Non ci sono categorie in questo blog.
     
  
DotNetNuke® is copyright 2002-2018 by DotNetNuke Corporation